Cerca

Amici della Miniera - Caltanissetta. Rinnovo del direttivo

Conferma di Mario Zurli alla guida dell'associazione "Amici della Miniera", i cui iscritti (che in questi anni sono diventati ancora più numerosi) hanno provveduto ad eleggere i componenti del nuovo direttivo.
Oltre a Zurli - che è stato uno dei fondatori dell'associazione e che da venti anni è il presidente - fanno parte dell'organismo Antonio Lo celso (vice presidente), Gabriella Cinque (segretaria), Antonio D'Aquila, Salvatore Trapani, Vincenzo Greco e Luigi Gattuso (che si occuperanno del settore progettazione), Andrea Capizzi e Giovanni Indorato (settore programmazione), Valeria Ventura e Jessica Lomonaco (settore culturale), Massimo Pennino, Giovanni Turiano, Marco Lomonaco e Greta Lomonaco (consiglieri). Il parroco della Chiesa di Santa Barbara mons. Calogero Di Vincenzo sarà il presidente del collegio dei probiviri, di cui faranno parte anche Salvatore Schembri e Angelo Morello. Un ruolo rilevante ha avuto in questi ultimi anni l'associazione "Amici della Miniera", i cui componenti hanno contribuito a far conoscere ai più giovani l'importanza che il patrimonio minerario esistente nel territorio nisseno ha avuto in passato per la nostra comunità e a riproporre ai più grandi l'idea di quanto prezioso possa essere anche nell'immediato futuro l'utilizzo delle miniere di zolfo che potrebbero costituire ancora oggi una enorme attrattiva turistica e consentire di procurare lavoro ed occupazione.
L'associazione guidata per tutti questi anni da Mario Zurli ha poi fatto in modo che venisse realizzato il "cimitero dei minatori" nei pressi della Gessolungo, proprio di fronte alla vecchia miniera Tumminelli dove, il 12 novembre 1881, morirono 69 minatori, 19 dei quali erano dei ragazzi e di cui ancora oggi non si conoscono i loro nomi e cognomi. Il terreno dove sorge il "cimitero dei minatori" (che ha una estensione di 1.700 metri quadrati) adesso è stato acquistato dall'amministrazione comunale che nei prossimi giorni provvederà a stipulare l'atto definitivo.
Sempre nei prossimi giorni verrà pure installato un palo fotovoltaico che consentirà di illuminare il cimitero anche di notte: l'iniziativa e l'acquisto è stato voluto da LIllo Rinaldi e dai componenti della compagnia teatrale "Il sipario" che hanno dato uno spettacolo per raccogliere i fondi necessari.
«Rimane da raggiungere - aggiunge Mario Zurli - l'obiettivo più importante, ed è quello dell'utilizzazione della somma di 500 mila euro che la Regione Siciliana da tempo ha messo a disposizione per bonificare l'area della miniera Trabonella e che il Comune di Caltanissetta deve ancora introitare: se non si farà la bonifica del territorio circostante il giacimento minerario non sarà possibile presentare all'Unione europea ed ottenere dei finanziamenti per far diventare la vecchia miniera Trabonella un autentico quanto raro museo sfruttabile a fini turistici. A questo fine pensiamo di incontrare quanto prima il sindaco Michele Campisi per definire ogni cosa del progetto che vogliamo mettere in atto».

Fonte: La Sicilia, Giuseppe Scibetta 23/05/2013
 

Scuole

L'associazione propone attività educative alle scuole al fine di far conoscere alle nuove generazioni il mondo delle miniere.

Presto online

Progetti

Un patrimonio da riscoprire e valorizzare. I progetti di recupero dell'associazione per ridare alla comunità pezzi di storia perduta.

Vai alla sezione...

Itinerari

Storia, natura, arte. Il periodo delle miniere ha lasciato al centro della Sicilia posti meravigliosi tutti da riscoprire.

Vai alla sezione...

Free business joomla templates