I grandi incidenti nelle principali zolfare di Caltanissetta

L’altissima concentrazione di miniere di zolfo, Caltanissetta era la monopolista mondiale di zolfo, e l’arcaico metodo di estrazione del minerale sono le concause di un triste primato per quanto riguarda i disastri avvenuti in miniera in Italia. In fondo alla pagina è riportata una tabella dei maggiori incidenti minerari avvenuti in Italia dalla quale ci si rende conto che Caltanissetta ha dovuto pagare più di tutte le altre città italiane un prezzo di sangue davvero alto. In queste righe elenchiamo solo alcuni dei maggiori disastri avvenuti in terra nissena.

1867 – Miniera Trabonella – A causa dell’anidride solforosa prodotta da un incendio perirono 50 operai.
1873 – Miniera Saponaro – Per crollo di roccia si ebbero 6 morti.
1881 – Miniera Gessolungo – In seguito a scoppio di gas e conseguente incendio della solfara, perirono 65 persone ed altre 31 rimasero ferite. Le vittime furono seppellite nel cimitero costruito per l’occasione nell’omonima contrada. L’anno successivo venne fondato l’Istituto Maddalena Calafato per educare le orfane dei minatori deceduti nel disastro.
1882 – Miniera Iuncio Tumminelli – Si ebbero 41 opeari morti ed altri 54 feriti per asfissia con anidride solforosa, prodotta da un incendio causato dalla caduta di un vagonetto, carico di minerale solfifero, in fuga precipitosa lungo il piano inclinato per rottura della fune.
1911 – Miniera Trabonella – Per lo scoppio di grisou, provocato da una emissione continua, per cui si ebbero sei scoppi in meno di un’ora e fiamme e scoppi per dieci giorni, perirono 40 persone ed altre 16 rimasero ferite. La miniera fu poi ermeticamente chiusa. L’incendio era ancora attivo nel 1914.
1957 – Miniera Iuncio Tumminelli – Una frana investì un gruppo di zolfatai con il conseguente sprigionamento di grisou. Si contarono 6 morti.
1958 – Miniera Gessolungo – Lo scoppio di una miscela di zolfo e metano provocò la morte di 14 operai ed il ferimento di altri 58.

Miniera Provincia Minerale
coltivato
Causa Anno Morti
Arsa . Albona Pola (Istria) * Carbone (Lignite) Scoppio polvere di carbone 1940 185
Cozzodisi Agrigento Zolfo Scoppio di grisou 1916 89
Trabonella Caltanissetta Zolfo Scoppio di grisou 1863 82
Beth – Ghinivert Torino Rame-Calcopirite Valanga 1904 75
Virdilio Agrigento Zolfo Crollo (franamento) 1886 68
Gessolungo Caltanissetta Zolfo Scoppio di grisou 1881 65
Trabonella Caltanisetta Zolfo Asfissia per anidride solforosa 1867 50
Ribolla Grosseto Carbone (Lignite) Scoppio di grisou 1954 43
Tumminelli – Juncio (Gessolungo) Caltanissetta Zolfo Asfissia per anidride carbonica 1882 41
Trabonella Caltanissetta Zolfo Scoppio di grisou 1911 40
Sommatino Caltanissetta Zolfo Asfissia per anidride solforosa 1883 39

Gli undici più grandi disastri minerari che hanno colpito le miniere italiane dall’unità d’Italia a oggi.
Ricerca effettuata da Walter Scapigliati. (http://www.ribollastory.net/disgrazie7.html)

 

Autore dell'articolo: amicidellaminiera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.