Cerca

Commemorazione Gessolungo 1881 - 2012

Cimitero minatori Gessolungo-CaltanissettaPioveva quel mattino. Erano le 6,00 del 12 novembre 1881. Un violento scoppio di "grisou" investì i 120 minatori che percorrendo la galleria piana della Miniera Gessolungo sezione Calafato dovevano raggiungere i cantieri di lavoro.
Risultò una fra le più gravi disgrazie che le miniere di zolfo di Sicilia provocarono.
I primi soccoritori recuperarono venti operai gravemente ustionati che morirono in ospedale.
In 51 riuscirono a mettersi in salvo. All'appello ne mancavano 49, i quali a causa dell'incendio rimasero intrappolati nella galleria. La miniera venne chiusa e soltanto dopo venti giorni quando l'incendio fu spento i corpi dei 49 minatori carbonizzati furono portati all'esterno. Tra loro 19 erano "Carusi" bambini dai 7 ai 14 anni. 9 di questi rimasero senza un nome.
A trecento metri dalla miniera furono sepolti in un piccolo cimitero dove tutt'ora riposano.
Il disastro fu molto grave, ma gli orgogliosi e coraggiosi surfarara ripresero con maggiore forza di volontà a vivere le loro pericolose giornate. Poiché nel loro cuore anche se violentato dal duro lavoro esisteva un grande amore per Gesù.

Il 131° anniversario della tragedia avvenuta a Gessolungo assume un carattere storico particolare poiché precede l'anniversario della costruzione della prima delle vare della processione del giovedì Santo di Caltanissetta, la Veronica, eseguite dai maestri napoletani Francesco e Vincenzo Biangardi. Vara voluta proprio dai superstiti di quella tragedia che sostituirono con l'attuale gruppo sacro la precedente vara di legno fatta dallo scultore palermitano Giovanni Scimone e che diede inizio al nuovo corso della stessa tradizionale processione.

Particolramente ricco sarà il programma per le celebrazioni di questo anniversario al quale nel 2013 seguiranno le celebrazioni del 130°anno dalla costruzione del gruppo sacro "La Veronica".

Domenica 11 Novembre 2012

  • Ore 18:00 Sala espositivia Palazzo Comunale "Ex Circolo dei Nobili". Inaugurazione mostra sul tema: "Ricordi di miniera"
Lunedì 12 Novembre 2012
  • Ore 10:30 SS. Messa presso il Cimitero dei carusi, celebrata da Don Pino La Placa, Vicario della Diocesi di Caltanissetta. A conclusione della celebrazione Eucristica, l'associazione Sacra Lega San Michele deporrà uan corona d'alloro in memoria dei minatori periti nella sciagura del 1881.
Sabato 17 Novembre 2012
  • Ore 20:00 Parrocchia Cattedrale "Santa Maria La Nova". Spettacolo teatrale "Vuci di Pirrera" - regia di Michele Sberna - a cura dell'associazione Metanoeite, dell'associazione Convivium città di San Cataldo e della scuola di Danza "Scarpette Rosse"
Domenica 18 Novembre 2012
  • Conclusione della mostra dal titolo: "Ricordi di miniera"

 

 

Scuole

L'associazione propone attività educative alle scuole al fine di far conoscere alle nuove generazioni il mondo delle miniere.

Presto online

Progetti

Un patrimonio da riscoprire e valorizzare. I progetti di recupero dell'associazione per ridare alla comunità pezzi di storia perduta.

Vai alla sezione...

Itinerari

Storia, natura, arte. Il periodo delle miniere ha lasciato al centro della Sicilia posti meravigliosi tutti da riscoprire.

Vai alla sezione...

Free business joomla templates