Cerca

Attività ed eventi

La Miniera Trabonella. Tra passato e futuro

Zurli ScarantinoSarà presentata sabato 16 Febbraio, inizio ore 9.30, presso i locali del Cine-Teatro “Marconi” di San Cataldo alla presenza dei ragazzi delle scuole primarie e secondarie, l’anteprima della  proiezione del film documentario “La Miniera Trabonella – Tra passato e futuro” di Ubaldo Scarantino, con Mario Zurli,.

Il film documentario “La Miniera Trabonella – Tra passato e futuro” (durata 104’), prodotto da Visual Voyager Sicilia in collaborazione con Regione Siciliana – Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, è un resoconto documentaristico sulla  miniera di zolfo dismessa Trabonella, sullo stato dell’arte attuale di estremo abbandono e sulla possibilità di una sua riconversione in chiave turistico – museale. Leggi tutto...
 

Commemorazione Gessolungo 1881 - 2012

Cimitero minatori Gessolungo-CaltanissettaPioveva quel mattino. Erano le 6,00 del 12 novembre 1881. Un violento scoppio di "grisou" investì i 120 minatori che percorrendo la galleria piana della Miniera Gessolungo sezione Calafato dovevano raggiungere i cantieri di lavoro.
Risultò una fra le più gravi disgrazie che le miniere di zolfo di Sicilia provocarono.
I primi soccoritori recuperarono venti operai gravemente ustionati che morirono in ospedale.
In 51 riuscirono a mettersi in salvo. All'appello ne mancavano 49, i quali a causa dell'incendio rimasero intrappolati nella galleria. La miniera venne chiusa e soltanto dopo venti giorni quando l'incendio fu spento i corpi dei 49 minatori carbonizzati furono portati all'esterno. Tra loro 19 erano "Carusi" bambini dai 7 ai 14 anni. 9 di questi rimasero senza un nome.
A trecento metri dalla miniera furono sepolti in un piccolo cimitero dove tutt'ora riposano.
Il disastro fu molto grave, ma gli orgogliosi e coraggiosi surfarara ripresero con maggiore forza di volontà a vivere le loro pericolose giornate. Poiché nel loro cuore anche se violentato dal duro lavoro esisteva un grande amore per Gesù.

Il 131° anniversario della tragedia avvenuta a Gessolungo assume un carattere storico particolare poiché precede l'anniversario della costruzione della prima delle vare della processione del giovedì Santo di Caltanissetta, la Veronica, eseguite dai maestri napoletani Francesco e Vincenzo Biangardi. Vara voluta proprio dai superstiti di quella tragedia che sostituirono con l'attuale gruppo sacro la precedente vara di legno fatta dallo scultore palermitano Giovanni Scimone e che diede inizio al nuovo corso della stessa tradizionale processione.

Particolramente ricco sarà il programma per le celebrazioni di questo anniversario al quale nel 2013 seguiranno le celebrazioni del 130°anno dalla costruzione del gruppo sacro "La Veronica".

Leggi tutto...
 

Convegno su Sebastiano Mottura, direttore del Corpo delle Miniere Caltanissetta

locandina convegno mottura caltanissettaSabato 3 dicembre 2011 dalle ore 9, nell'Aula Magna dell'Istituto di Istruzione Superiore "Mottura", si svolgerà il Convegno di studi dal titolo: "Sebastiano Mottura: modernità e modernizzazione in Sicilia nei primi decenni post-unitari".
Sebastiano Mottura (1831-1897), piemontese, figura benemerita nella storia della nostra città, venne a Caltanissetta nel 1862 per incarico del governo, per fondarvi la Scuola Mineraria per la formazione dei tecnici delle miniere. Ingegnere, matematico, geologo, studioso, ricercatore, fu apprezzato in Italia e all'estero, tanto da essere chiamato in Germania per applicare alcune sue invenzioni di forni per la lavorazione dei minerali.

Leggi tutto...
 

Immagini e video Gessolungo 1881 - 12 Novembre 2011

Commemorazione gessolungo 1881Lo scorso 12 Novembre 2011 si è tenuta presso il cimitero dei minatori la ormai tradizionale commemorazione della tragedia avvenuta nel 1881 nelle gallerie della miniera Gessolungo.

Alla presenza del Sindaco di Caltanissetta e di molti uomini appartenenti alle istituzioni e a varie associazioni nonché semplici cittadini sono state deposte delle corone commemorative per ricordare il sacrificio dei 65 minatori che persero la vita a causa dello scoppio di grisou. Quarantanove di essi riposano nel cimitero dei minatori.

Particolarmente emozionante il momento che ha visto la poetessa di Villarosa Carmela D’Amico recitare due poesie in onore dei minatori e dei carusi: La Vallata degli Eroi e Carusu di li tenebri.
Leggi tutto...
 

Rappresentazione Gessolungo 58

gessolungo 58La Compagnia Teatrale "Il Sipario" e la "LIFC - Lega Italiana Fibrosi Cistica - Associazione Siciliana Onlus" presentano "GESSOLUNGO '58, lu nustru pani je sempri lu cchiu caru".

Dramma in due atti di Ludovico Gallo. Sceneggiatura e rielaborazione di Bernardino Giuliana. Musiche e testi di Carlo Marchese. Regia di Massimo Pacetto.

L'evento si terrà presso il Teatro Regina Margherita domenica 13 Novembre 2011 alle ore 18:00.

Il dramma parla della tragedia avvenuta il 14 febbraio 1958 all'interno delle gallerie del 7° e 8° livello accessibili dal pozzo Fiocchi della miniera Gessolungo. Nel nostro sito è presente un racconto del sig Mario Zurli che ben descrive la gravità del momento. Potete leggere il racconto cliccando su "Gessolungo 1958".

 

Pagina 1 di 2

Scuole

L'associazione propone attività educative alle scuole al fine di far conoscere alle nuove generazioni il mondo delle miniere.

Presto online

Progetti

Un patrimonio da riscoprire e valorizzare. I progetti di recupero dell'associazione per ridare alla comunità pezzi di storia perduta.

Vai alla sezione...

Itinerari

Storia, natura, arte. Il periodo delle miniere ha lasciato al centro della Sicilia posti meravigliosi tutti da riscoprire.

Vai alla sezione...

Free business joomla templates